Dragone

Voce libera di Dronero e della Valle Maira

Coppa Italia La PRO in finale

nizza Coppa Italia La PRO in finale

Pro Dronero – Union BussolenoBruzolo: 1-0
Mercoledì 6 dicembre. A causa dell´impraticabilità per neve dello Stadio “Filippo Drago” la gara di andata della semifinale di Coppa Italia di Eccellenza tra la Pro Dronero e i Val Susini dell´ Union BussolenoBruzolo si è disputata nell´impianto sintetico di Verzuolo.
Con una rete di Daniele Galfrè a cinque minuti dal termine della gara la Pro Dronero batte 1 a 0 i Val Susini dell´Union BussolenoBruzolo. Nell´altra semifinale Città di Baveno – Orizzonti United 1-2.
Il risultato favorevole dei Draghi, autorizza a sperare di far bene anche nella gara di ritorno in calendario il 20 dicembre. Anche questa gara si disputerà su un campo sintetico, quello di Grugliasco dove la Pro ha appena affrontato l’Alpignano in Campionato.

Union BussolenoBruzolo – Pro Dronero: 0-2
Mercoledì 20 dicembre. Il sintetico di Grugliasco porta bene ai Draghi che tornano vittoriosi staccando il biglietto per la finale. In una partita che i pronostici davano piuttosto equilibrata, vanno a segno capitan Dutto e Atou Niang.
Carlo Dutto alla vigilia della gara aveva dichiarato «È un periodo ricco di gare importanti abbiamo affrontato la gara d’andata contro l’Union, poi Corneliano e Alpignano in campionato, quindi nuovamente l’Union oggi in coppa e infine avremo il Fossano sabato. Due settimane per noi abbastanza cruciali. Quella di questa sera è per noi una partita fondamentale, perché la coppa rappresenta un obiettivo importante per questa società e noi giocatori. Vogliamo arrivare in finale».
Grande la gioia in casa Pro per questo brillante risultato.
La finale tra Girone A e B vedrà dunque la sfida tra Città di Baveno (che ha ribaltato il risultato dell’andata vincendo 3 a 1 con Orizzonti United) e Pro Dronero.

Classifica marcatori della Pro in Coppa Italia
Atou Niang 5 reti; Daniele Galfrè 4; Carlo Dutto 2, Giuseppe Toscano, Davide Isoardi e Pietro Rastrelli 1 rete.

Nella foto, l’esplosione di gioia dei giocatori negli spogliatoi a fine gara a Grugliasco

I commenti sono chiusi.