Dragone

Voce libera di Dronero e della Valle Maira

30 giorni … Novembre

30giorni 30 GIORNI del DRAGONE. Quello che accade … quando accade

Fulvio Pomero, nuovo primario di Asl Cn2
1 Novembre. Il dronerese Fulvio Pomero, 47 anni, é il nuovo primario del reparto di medicina interna dell’Asl Cn2. Il dott. Pomero si è laureato nel 1996 all’Università degli studi di Torino, dove nel 2002 si è specializzato in medicina interna. Per quattordici anni ha svolto servizio al Santa Croce e Carle di Cuneo.

Giovane originario di Dronero muore a Verona
1 Novembre. Un motociclista originario di Dronero, M.Z., 33 anni, è morto in un incidente stradale a Verona. Nato in Giordania, era figlio di P. Z., direttore sanitario della residenza “Cottolengo” di corso Brunet a Cuneo. Il giovane si era trasferito a Rivoli Veronese e lavorava nel settore amministrativo per un’azienda di ricerca farmaceutica. Dopo l’incidente, all’arrivo dell’équipe medica del «118», la condizioni di M.Z. sono subito parse disperate. Vani i tentativi di rianimazione. I funerali si sono svolti nella chiesa parrocchiale di Rivoli Veronese.

Auto finisce contro pompa di benzina
3 Novembre. Intorno alle 19.30, una vettura ha terminato la sua corsa contro un distributore di benzina dell’Eni. Sul posto è intervenuta una prima squadra dalla centrale operativa del comando provinciale di Cuneo dei vigili del fuoco, oltre ai volontari di Dronero, per la messa in sicurezza del veicolo. La persona coinvolta nell’incidente è stata presa in cura dall’equipe medico sanitario.

Messa in memoria di Alice Dalmasso
8 Novembre. Alle ore 18, nella chiesa parrocchiale di Dronero è stata celebrata una messa per Alice Dalmasso, 24 anni, impiegata di banca, morta la sera del 25 ottobre in un incidente stradale sulla provinciale Dronero-Caraglio. Alice è stata ricordata dai colleghi di lavoro dipendenti della Banca di Caraglio, filiale di Dronero.

Villar, un comune fiorito
13 Novembre. Il paese di Villar San Costanzo è stato premiato a Bologna durante la premiazione nazionale dei “Comuni fioriti”, concorso nazionale promosso dall’associazione “Asproflor”, al quale quest’anno hanno partecipato 182 comuni.Villar, che partecipa da 8 anni al concorso, aveva già raggiunto risultati importanti con l’assegnazione di 3 fiori rossi su 4, ma con il premio di “Municipio fiorito” porta a casa un risultato lusinghiero.

Marco Berry al “Blink”
14 Novembre. Il mago Marco Berry, alias Marco Marchisio, diventato famoso con il programma “Le Iene”, era l’ospite speciale del Circolo Magico “Blink”. È stata una serata all’insegna delle manipolazioni ma, allo stesso tempo, grande attenzione è stata data ai temi sociali: infatti, Berry da tempo è impegnato nel donare sorrisi ai bambini meno fortunati attraverso la sua onlus “Magic For Children”.

Recuperato operaio al bivacco Carmagnola
17 Novembre.I tecnici del Soccorso alpino della valle Maira sono stati impegnati per alcune ore nella notte per la ricerca di un operaio che non era rientrato dopo i lavori al bivacco Carmagnola, ad Acceglio. A dare l’allarme è stato il fratello intorno alle 4. La squadra di volontari ha raggiunto la zona a piedi. L’operaio ha trascorso la notte sull’escavatore dopo essere stato sorpreso dal maltempo e dal buio.

Giovanni Mandrile, il partigiano “Jean”
22 Novembre. È scomparso Giovanni Mandrile, il partigiano «Jean». Nato a Dronero nel 1925, era entrato nelle file della Resistenza nell’aprile ’44, raggiungendo i primi gruppi partigiani della valle Maira. Nell’immediato dopoguerra si era arruolato in polizia. Congedato aveva lavorato prima come autista-corriere, successivamente, con la moglie Piera Anna Garnero, aveva aperto un negozio di alimentari in piazza Cariolo a Dronero.
Nel 2016, a Cuneo gli era stata conferita la «Medaglie della Liberazione», coniata per l’anniversario della Guerra di Liberazione. Lascia la moglie e i figli Fiorella e Alessandro, presidente della sezione Anpi di Dronero. I funerali sono stati celebrati venerdì 23 Novembre presso la Parrocchiale di Dronero

A Villar presentazione del libro “Portami lassù”
23 Novembre. Alle ore 20.45, presso il salone polivalente di Villar San Costanzo, Cristina Giordana ha presentato il suo libro “Portami lassù”, edito da mondadori. La professoressa Monica Ghio ha condotto la serata. “Portami lassù” racconta con un alternarsi di immagini, parole e riflessioni la storia di Luca Borgoni, ragazzo cuneese, che perse la vita a soli 22 anni, l’8 luglio 2017 sul Cervino. Al termine della serata è stata data la possibilità di raggiungere a piedi l’inizio del sentiero “Luca Borgoni”.

Alessandro Monetti

I commenti sono chiusi.